Giovedì 2 - Domenica 5 Agosto 2018: Dharma e poesia

Giovedì 2 – Domenica 5 Agosto 2018: Dharma e poesia

Ritiro offerto da Diana Petech, con Annamaria De Leonibus

Gli insegnamenti che più facilmente mettono radici in noi sono quelli espressi con immagini nette ed evocative, con accostamenti inusuali, nel suono e nel ritmo di frasi che ci entrano “nelle orecchie del cuore”. In altre parole, in poesia. È evidente al punto che molti discorsi del Buddha si articolano in un’esposizione in prosa seguita da una sintesi in versi.
A sua volta, Thây ha portato avanti la tradizione delle strofe di pratica (gatha) che avevano guidato i suoi primi passi di aspirante novizio offrendone tantissime nuove, via via più adatte ai tempi, per tutti gli anni del suo insegnamento.
Nel ritiro ci immergeremo nel valore espressivo e trasformativo del Dharma in poesia, attingendo principalmente alla raccolta del Dhammapada (“versi di Dharma”) del Canone Pali e alle gatha nella tradizione di Plum Village. A quelli saranno affiancati alcuni dei migliori esempi di “poesia dharmica a sua insaputa” di autori antichi e moderni, che hanno saputo dare forma e ritmo a intuizioni e saggezze che vanno al di là di ogni tradizione spirituale, dono prezioso per tutti.

Informazioni pratiche

Iscriviti