Meditazioni guidate

In questa pagina sono mano a mano raccolte le registrazioni audio e i testi della sequenza delle meditazioni guidate che vengono offerte online la mattina del martedì, giovedì e sabato alle 6.30.
In questo modo chi non è riuscito a collegarsi può praticarle in un momento più propizio, e chi invece le ha già praticate può praticarle nuovamente. A volte, prima di pubblicare questi testi e registrazioni, attendiamo di avere la sensazione che siano nella forma più appropriata possibile, facendo più volte esperienza della stessa pratica.
Se siete interessati, potete quindi tornare ogni tanto a visitare questa pagina per vedere se ci sono novità.


In contatto con il corpo e il respiro, semplicemente qui

In questa meditazione entriamo in contatto in modo gentile con il corpo e col respiro.


Calmo, presente e aperto

In questa meditazione manteniamo quanto più possibile costante la consapevolezza del respiro. Possiamo così fare esperienza di uno stato in cui il respiro e il corpo sono calmi e rilassati e la mente è raccolta e presente.


Radicato come un albero e flessibile come un bambù

In questa meditazione possiamo coltivare stabilità e flessibilità, in modo che siano poi di sostegno nella nostra vita quotidiana.


Gentilezza amorevole verso ogni essere umano

In questa meditazione nutriamo un senso di connessione con noi stessi e con gli altri, inviando a noi stessi e agli altri un sentimento di calore, amichevolezza e gentilezza.


In connessione profonda con gli antenati

In questa meditazione ci mettiamo in contatto con tutte le qualità salutari dei nostri antenati spirituali, di sangue e della terra a cui apparteniamo, in modo da sentire tutto il loro sostegno.


In connessione profonda con il bambino interiore

In questa meditazione, a partire da uno spazio del cuore aperto e accogliente, possiamo entrare in connessione con il bambino interiore in ciascuno di noi e con la sua guarigione, e anche in connessione con la bambina e il bambino interiore in nostra madre e nostro padre.


Perdonare me stesso

In questa meditazione ci mettiamo in contatto con lo spazio del cuore, gentile e benevolo, in cui possiamo accogliere noi stessi così come siamo, lasciando andare ogni aspettativa su di noi, e offrirci un sincero perdono.


In contatto con la nostra umanità condivisa

In questa meditazione, dopo aver coltivato una mente e un cuore aperti, ci mettiamo in contatto profondo con un altro essere umano, così da riconoscere la nostra umanità condivisa.